Tromba d’aria e case scoperchiate: ragazzo sull’auto trascinato via dall’acqua

Il video a fine articolo. Bomba d’acqua tra Ramacca e Scordia, nel Catanese. Ad aggravare la situazione una tromba d’aria che si è abbattuta nella stessa zona. Il nubifragio ha causato allagamenti: in una discesa sono interventi i sommozzatori dei vigili del fuoco per soccorrere un’auto travolta dall’acqua.

A Scordia il vento ha scoperchiato una casa di riposo: gli anziani sono stati messi in salvo dal personale della struttura. Sono già due le persone soccorse e messe in salvo, in altrettanti interventi, dai vigili del fuoco e dai sommozzatori dei pompieri a Scordia: una che era rimasta intrappolata all’interno della sua auto, e un anziano che era riuscito a liberarsi e a salire sul tetto della propria vettura. Le strade di Scordia si sono trasformate in vorticosi torrenti per l’acqua caduta.

Sul posto stanno operando anche carabinieri, volontari e personale medico del 118. Violenti temporali si sono registrati anche in altre aree del Catanese, come la zona Ionica, i vigili del fuoco sono dovuti intervenire nell’Acese per allagamenti e alberi divelti.

Intanto la Protezione Civile Regionale ha diffuso un avviso per il rischio meteo-idrogeologico ed idraulico, valido fino alle 24 di domani, domenica 19 luglio 2020. Il livello di allerta gialla su tutta la Sicilia è valido da oggi fino alla mezzanotte di domani, mentre per la giornata di domani il livello di allerta su Palermo è di colore verde.

“Persistono- si legge nel bollettino n.20200 -precipitazioni a prevalente carattere temporalesco, specie sui settori centro-orientali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, grandinate e forti raffiche di vento”.

Situazione attuale – Scordia (CT)

Posted by Scordiensi Nel Mondo on Saturday, 18 July 2020

Aggiungi ai preferiti : permalink.