Si lancia in autostrada a 123 km/h per via di un serpente in macchina

CONDIVIDI SU:

L’uomo, 27enne australiano, era convinto di essere stato morso da un serpente marrone orientale, uno dei più velenosi al mondo.Quando la polizia, l’ha fermato lungo la Dawson Highway, a ovest di Calliope e sei ore a nord di Brisbane, ha detto di essere convinto di aver solo pochi secondi di vita. In realtà le cose stavano diversamente.

Si è ritrovato un serpente letale in macchina, mentre stava guidando. “Stavo andando a 100 km/h, ho iniziato a rallentare. Mentre muovevo le gambe, lui aveva appena iniziato ad avvolgermi. La sua testa era sul mio sedile, tra le mie gambe. Pensavo che mi avesse morso, era con me in macchina”.

Questo il racconto di un 27enne, di cui è noto il nome, Jimmy, che è stato fermato dalla polizia proprio poco dopo aver ammazzato il serpente con un coltello, quello che usa per lavoro e con l’aiuto della cintura di sicurezza. Jimmy era convinto di essere stato morso e così ha premuto sull’acceleratore fino a 123 km/h per arrivare in fretta in ospedale. Il tipo di serpente trovato in macchina mentre si trovava sulla Dawson Highway, a ovest di Calliope e sei ore a nord di Brisbane, Australia, è tra i più velenosi al mondo. Jimmy ha raccontato la sua versione dei fatti all’agente che lo ha fermato come si vede in un filmato della polizia stradale e ha aggiunto: “Penso di avere pochi minuti da vivere”. L’agente ha chiamato l’ambulanza e i paramedici hanno capito che non c’era stato alcun morso, solo un grosso choc.

Aggiungi ai preferiti : permalink.