100€ in più nella busta paga di tutti grazie al “Taglio del cuneo fiscale”: ma c’è chi sarà escluso.

Dal primo luglio è effettivo il tanto atteso aumento del taglio cuneo fiscale o bonus busta paga: è stata approvata il 31 marzo 2020 la Legge di conversione del Decreto n. 3/2020, che contiene il taglio al cuneo fiscale sulle retribuzioni del lavoro dipendente e assimilato, comprensivo del Bonus Renzi.

La platea di beneficiari sarà di 16 milioni di lavoratori con redditi fino a 40.000 euro.

Bonus Busta Paga Luglio 2020: taglio cuneo fiscale lavoratori dipendenti

A partire dal primo luglio è operativo il bonus derivante dal taglio del cuneo fiscale che sostituirà il Bonus Renzi di 80 euro.

L’ammontare del Bonus Busta Paga per il mese di luglio sarà pari a 100 euro per i lavoratori con redditi compresi tra 8.174 euro e 28.000 euro.

Per i lavoratori con redditi fino a 24.600 euro l’aumento effettivo in busta paga è, invece, di 20 euro.

Pertanto, i principali beneficiari saranno coloro che percepiscono redditi fino a 26.600 euro, ovvero per coloro che ad oggi percepivano il Bonus Renzi.

Bonus Busta Paga mese di luglio: a quanto ammonterà?

Per la platea di lavoratori dipendenti percipienti redditi fino ai 28.000 euro l’aumento effettivo sarà di 600 euro in busta paga.

Per i redditi compresi tra 28.001 e 35.000 euro, l’aumento del Bonus sarà pari a 960 euro, mentre per chi percepisce redditi superiori si applicano importi ridotti all’incrementare del reddito.

Riepilogando di seguito:

  • importo di 100 euro per redditi fino ai 28.000 euro,
  • importo di 80 euro per i redditi da 28.001 euro fino a 35.000 euro,
  • importo da 80 a 0 euro per i redditi da 35.001 fino a 40.000 euro.

Si ricorda che la detrazione è temporanea, in quanto si applica per le prestazioni dal 1 luglio al 31 dicembre 2020.

Bonus Busta Paga luglio 2020: chi sono gli esclusi?

Sono esclusi dal Bonus tutti coloro che percepiscono redditi dai 28.000 euro ai 40.000 euro e i contribuenti con redditi esenti IRPEF (fino ad 8.174 euro), beneficiari di altre misure di sostegno economico come il reddito di cittadinanza.

Aggiungi ai preferiti : permalink.